Aftervideo Maccagno

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy Policy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

Atleti da ogni parte d’Italia hanno partecipato domenica alla Traversata dei Castelli, sei chilometri a nuoto libero nelle acque del Lago Maggiore a Maccagno con Pino e Veddasca, ultima tappa del Trittico dei Sette Laghi organizzato dall’Italian Open Water Tour.

«La tappa di Maccagno è da sempre il nostro gioiellino: unica, non per tutti per la sua difficoltà e la più raccolta… queste caratteristiche la rendono irrinunciabile per una serie di atleti che ogni anno vengono da tutta Italia. Il fatto che quest’anno mancassero molti giovani perché impegnati nei campionati italiani di acque libere paradossalmente chiude il cerchio perché quei giovani nuotatori al via nella gara più importante a livello nazionale hanno iniziato il loro percorso nel nuoto in acque libere da noi, da queste acque, e ovviamente ne siamo molto orgogliosi. L’accoglienza inoltre del Comune di Maccagno rimane unica in tutto il Circuito». Queste le parole a caldo di Marcello Amirante, coordinatore del Circuito.

UNA GIORNATA PERFETTA

Anche Maccagno ha accolto gli atleti col suo abito migliore: acqua limpida, cielo terso e una grande atmosfera estiva, il perfetto campo gara. Fin dal giorno prima l’area è stata raggiunta con ogni mezzo dagli atleti.

PREVITALI E FERRIAN PADRONI NELLA SUPER SMILE SWIM

La SMILE SWIM di 2500 mt tra gli uomini ha visto prevalere Thomas Previtali, col tempo di 33’10” su Nicola Sabatini ed Enrico Ciola (Buonconsiglio Nuoto Trento). Nella classifica Natural dietro al terzo assoluto Enrico Ciola si sono piazzati Gilberto Manfredi (Team Insubrika) e Paolo Tamborini (Swim for Passion) mentre tra gli OVER40 il migliore è stato il pavese Michele Baronchelli sul bodiese Guido Frangi e Matteo Clemencigh (Nord Padania Nuoto).

Tra gli OVER50 vince Cristiano Pompili (Nautilus Sporting Center) sui Paolo Tamborini e Stefano Gentilini. Tra le donne si è imposta la quattordicenne Sofia Ferrian con 37’21” davanti a Sara Cremona (Nuotatori Milanesi) e Arianna Frascoli (Swim for Passion) che ha primeggiato nella categoria Over40 davanti ad Gloria Culuvaris e Mubareka Sarah, mentre in quella OVER50 ha vinto Cristina Bertolini su Renata Frati (TapaTriathlon) e Nathalie Flacke. Nella classifica “natural” dietro alle prime assolute Sofia Ferrian e Sara Cremona c’è Anna Villa (Sporting Club Milano 2).

PANIERI E MONARI MATTATORI NELLA HARD SWIM

La Traversata dei Castelli di 6000mt dominata tra gli uomini dal trentino Davis Panieri (Buonconsiglio Nuoto Trento), con uno strepitoso 1h19’37” con correnti in continuo mutamento, su Sandro Vezzani (Swimmer Inside) e Filippo Marchini (Swimmer Inside). Nella classifica Natural dietro a Pietro Marelli (Robur et Fides Varese) Marco Castellano (Master Luino) e Stefano Moratti (Natatio Master Team Novara) mentre tra gli OVER40 il migliore è stato il rietino Matteo Pelagalli Ficorilli (Swim Revolution), su Abe Eggink (Swimmer Inside) e Daniel Godino (G.S. Porte Torino).

Tra gli OVER50 vince il secondo assoluto Sandro Vezzani su Carlo Alberto Fossati (Swim for Passion) e Federico Garofalo (Canottieri Milano). Tra le donne si è imposta la genovese Sara Monari (Nuotatori Genovesi) con 1h32’45” davanti a Giulia Fenu e Francesca De Nardi. Nella categoria Over40 a primeggiare è stata Annalisa Menegatti (Canottieri Milano) davanti a Gloria Culuvaris (Swimmer Inside) e a Simonetta Oriente, mentre in quella OVER50 ha primeggiato Silvia Caprioli (Swimmer Inside), su Barbara Tocchetti e Simona Leone. Nella classifica “natural” dietro a Giulia Fenu si piazza la polacca Natalia Wisniewska e Anna Mottadelli (Nord Padania Nuoto).

I BLUE DAYS VINCONO UNA STAFFETTA SPETTACOLARE

Vince la squadra “Blue Days” capitanati da uno strepitoso Sandro Vezzani insieme a Camilla Montalbetti e Gilberto Manfredi con il tempo di 42’00” davanti a i “Tre uomini e una boa” (Previtali, Bardellotto e Menardi) e ai detentori del Challenge “Luzzi Volanti” (Michelotti, Ciola, Panieri). Premio BEST TEAM per il gruppo più numeroso vinto da Swimmer Inside. “Open water, open mind” è anche il nome del Trofeo messo in palio ad ogni tappa tra i donatori Avis, a suggello di una forte partnership caratterizzata dal gonfiabile di partenza delle gare. AVIS Provinciale Varese ha premiato l’atleta veneta Francesca De Nardi in qualità di donatore avisino giunto più giovane.

I VINCITORI DEL I° TRITTICO DEI 7 LAGHI Grande novità di questo 2023, il Trittico dei 7 laghi ha visto prevalere nella classifica assoluta (data dalla somma dei punteggi ottenuti nelle tappe) Simone Lavizzari (Robur et Fides Varese) e Gloria Culuvaris (Swimmer Inside).

La SMILE SWIM tra gli uomini ha visto prevalere Simone Lavizzari mentre nella classifica Natural Giorgio Roncari, negli OVER40 il bodiese Guido Frangi e tra gli OVER50 Augusto Uya. Tra le donne si è imposta la quattordicenne Sofia Ferrian , nella categoria Over40 Gloria Culuvaris mentre in quella OVER50 Nathalie Flacke. Nella classifica “natural” si conferma Sofia Ferrian.

La HARD SWIM tra gli uomini ha visto prevalere Sandro Vezzani (anche nella categoria OVER50) mentre nella classifica Natural Matteo Clemencigh, che si ripete negli OVER40. Tra le donne si è imposta Francesca De Nardi , nella categoria Over40 Gloria Culuvaris mentre in “natural” Anna Mottadelli. La RELAY SWIM conferma i trentini Luzzi Volanti sul gradino più alto del podio.

Il Challenge 2023 proseguirà il 23 luglio Camogli (GE) (Swim in Paradise) mentre il 10 settembre è prevista l’ottava edizione a Noli, il 23/24 settembre a Peschiera del Garda tra le mura patrimonio dell’UNESCO (la Traversata dei bastioni). Si chiuderà il Challenge nell’oramai classica tappa di Ischia il 7 e 8 ottobre, anch’essa unica al mondo per scenari storici e marini.

Informazioni ed iscrizioni su www.italianopenwatertour.com

Classifiche 2023

Estrazione Monopattino Elettrico

https://www.vivobike.it/m-v40/

Gallery

Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Load more